Le metamorfosi del potere  

Venerdì 8 ottobre

Ore 17.00 – Chiesa di Sant’Agostino

Conferenza “L’imbroglio del capitalismo green”

La green economy ci ha promesso un “capitalismo dal volto umano”, ma, a ben vedere, siamo di fronte ad una chimera, data l’ontologica incompatibilità tra il nostro sistema economico e i cicli che regolano e rigenerano la vita sulla Terra. La retorica di un capitalismo verde, etico e smart non porterà insomma alcun vantaggio al Pianeta se l’ambiente sarà trattato come un mero fattore produttivo, se la sostenibilità diventerà una leva competitiva e se contestualmente non si ridurrà in modo drastico il volume globale complessivo dei flussi di materiali e di energia impiegato nei cicli produttivi e di consumo. Al di fuori di una simile prospettiva, il decoupling, la magica separazione della curva dell’aumento del Pil dalla curva delle pressioni ambientali, è destinata a rimanere un miraggio. È invece tempo di cambiare davvero paradigma, ma con una “conversione ecologica” che connetta il riconoscimento e il rispetto dei cicli naturali della vita alla lotta alle diseguaglianze globali.

Paolo Cacciari dialoga con Thomas Fazi. Modera Matteo Bernabé

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.  

 ______________________________

Ore 17.15 – Sala 1

Presentazione del libro “Infinito scolpire. Nuove tecnologie per la scultura lapidea nei laboratori apuo-versiliesi”.

Un viaggio nel mondo della lavorazione lapidea, ed in particolare scultorea, in quello straordinario territorio che si estende da Carrara a Pietrasanta, famoso nel mondo per la lavorazione artistica del marmo o delle altre pietre estratte in loco. Il volume tocca diversi aspetti della lavorazione, soffermandosi soprattutto sui macchinari e le attrezzature più contemporanei che sempre più spesso vengono utilizzati nei laboratori, dalle macchine a controllo numerico sino ai robot a braccio antropomorfo. Attraverso una mirata casistica, il libro illustra quanto e come queste nuove tecnologie vengano ormai usate quotidianamente per realizzare una scultura e quanto influenzino sia l’artista che la crea che l’artigiano che la traduce in opera d’arte e come in realtà questo processo unico rappresenti un fiore all’occhiello nella produzione scultorea apuo-versiliese, soprattutto a livello internazionale.

Fabio Viale dialoga con Valentina Fogher

___________________________

Ore 17.30 – Sala 2

Presentazione del libro “Giorni neri” di Alfredo Catarsini (A cura di Fondazione Catarsini)

Nando è un uomo di mare, la sua vita è sulle barche, in mezzo ai marinai con lo sguardo puntato sull’orizzonte. È sfollato con la moglie in Val Freddana: ha dovuto lasciare da un giorno all’altro Viareggio, la sua città, per mettersi a riparo dai bombardamenti. Giorni Neri è la testimonianza di quei momenti terribili. un romanzo che dalle radici della realtà ha creato personaggi immaginari che, tra le pagine, incarnano sentimenti ed emozioni universali, restituendoci un affresco di quanto accadde.

Elena Torre dialoga con Elena Martinelli.

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 18.30 – Chiesa di Sant’Agostino

Conferenza “Le nuove frontiere della finanza: governare il mercato digitale”

I mercati delle criptovalute sono protagonisti di una crescita vertiginosa, tanto da indurre molti analisti a tracciare inquietanti parallelismi tra il mercato dei “derivati”, che originò la bolla poi scoppiata con la drammatica crisi del 2008, e quello dei prodotti monetari e finanziari virtuali, soprattutto criptati.  A preoccupare non sono solo i rischi finanziari: “il passaggio delle sovranità monetarie dalle mani pubbliche a quelle dei privati attraverso le criptomonete comporta conseguenze gravissime, non solo nel contesto economico, ma forse anche più in quello sociale”, ha di recente avvertito Paolo Savona, Presidente di Consob, invocando una “nuova Bretton Woods” per arginare il fenomeno. Si profila all’orizzonte un nuovo scontro tra Tecnica e Politica.

Mario Sechi dialoga con Paolo Savona. Modera Ivan Giovi

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 18.30 – Sala 1

Presentazione del libro “Introduzione alla mistica”

Dopo un lungo oblio, ai nostri giorni la mistica sta riemergendo quale itinerario privilegiato verso la conoscenza essenziale, quella di noi stessi, e, insieme, come unica possibilità di lingua universale dello spirito, in mezzo alla Babele dei linguaggi religiosi. È perciò importante comprendere cosa essa sia davvero, perché il mistico non si confonda, come troppo spesso avviene, con il sentimentale, il visionario, l’esoterico – ovvero, in ultima analisi, col mistificatorio.

Marco Vannini dialoga con Davide Brullo. Modera Giacomo Alessandrini

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 19.00 – Sala 2

Presentazione del libro “All’ombra di Mao. W.E.B. Du Bois, un afroamericano tra URSS, Cina e Africa”. (a cura di Sandro Teti)

La straordinaria storia dell’attivissimo intellettuale afroamericano W.E.B. Du Bois (1868-1963) e dell’impegno politico militante che lo portò a diventare in piena Guerra fredda un teorico del so­cialismo e del pacifismo, ad avvicinarsi alle istanze di Mosca e di Pechino, e a diventare, novantatreenne, cittadino ghanese in un’Africa che sognava di poter risorgere dal colonialismo.

Marco Sioli dialoga con Sandro Teti

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

_________________________

Ore 21.00 – Chiesa di Sant’Agostino

Presentazione del libro “Il Dio che non c’è” (GOG Edizioni)

Il Dio che non c’è è una lunga confessione, ma anche un invito a non lasciarsi triturare dalla nullificante banalità del quotidiano, consumatori spasmodici di uno sport ridotto a numeri, statistiche, prestazioni fisiche. E quindi un inno alla necessità di riscoprirsi mitomani, abili nel trasformare la materia grezza in estasi liquida con cui dissetarsi, a ingannare e a ingannarsi. Tuttavia lo sport qui è solo un pretesto, l’allegoria che rivela un fenomeno più ampio: il deficit mitologico che caratterizza la nostra società, per carenza di materia prima e crollo della domanda, per l’incapacità collettiva di riconoscere Dio o di inventarlo ex novo, quando non c’è.

Andrea Antonioli dialoga con Giancarlo Dotto 

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Sabato 9 ottobre

Ore 10.00 – Sala 2

Presentazione del libro “J. Assange: niente è come sembra” (a cura di Nexus edizioni e Zambon edizioni)

Questo libro di Germana Leoni propone una diversa versione della storia recente, la stessa che Julian Assange voleva che fosse esposta e per la quale sta pagando un caro prezzo. La sua lotta non è solo una lotta per contrapporre la verità alla bugia e la trasparenza alla segretezza. E nemmeno solo una battaglia per la libertà di stampa e di espressione. La sua è una lotta per la sopravvivenza della stessa democrazia. È quindi una lotta per tutti noi.

Intervengono Manlio Dinucci, Francesco Cappello, Loretta Bolgan e Germana Leoni

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 10.45 – Sala 1

Presentazione del libro “Cominciò che era finita” (edizioni dell’Asino)

L’ultima vita di Carmelo Bene. Dobbiamo essere grati a Luisa Viglietti – scrive Goffredo Fofi – di averci restituito un Carmelo Bene quotidiano, semplice e vicino ma pur sempre diverso e anzi unico: gli ultimi anni di un grande artista, attivo e progettante fino agli estremi momenti di una vita densissima. Disse qualcuno, e sapeva di dire un paradosso ma intuendone la verità, che spesso si impara di più leggendo le vite dei grandi filosofi di quanto non si impari leggendo le loro opere. E questo si pensa anche leggendo questi vivi e bellissimi ricordi.

Giancarlo Dotto dialoga con Luisa Viglietti. Modera Luca Buoncristiano

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 11.30 – Sala 2

Presentazione del Libro “Calcio e Geopolitica” (Mondo Nuovo Edizioni)

Alessio Postiglione racconta il mondo del calcio e il suo rapporto con le relazioni internazionali e la politica mondiale, e come il calcio sia assurto al ruolo di attore geopolitico fondamentale. Lo si può considerare un driver della globalizzazione e le sue organizzazioni sono vere e proprie istituzioni para-diplomatiche. Come strumento di soft power, rappresenta un modo attraverso il quale gli Stati, o addirittura nazioni senza Stato, perseguano l’obiettivo di proiettare all’esterno identità, potenza, valori e ideologie, mobilitando le masse all’interno dei propri confini.

Gianluca Palamidessi dialoga con Alessio Postiglione, Valerio Mancini e Narcís Pallarès-Domènech

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 12.00 – Chiesa di Sant’Agostino

Conferenza “Democrazia, tecno-populismo, aristocrazia: i padroni dello spirito del tempo”

Di fronte ai vizi endemici del nostro paese, Roger Abravanel, guru della consulenza aziendale, director emeritus di McKinsey, auspica non solo riforme, ma la nascita una nuova élite, una “Aristocrazia 2.0”. Occorre non di meno interrogarsi su ruolo e finalità di questa nuova aristocrazia, in un contesto, quello del XXI secolo, in cui poteri non-elettivi, a carattere tecnico, condizionano la vita dei cittadini e le scelte politiche allo stesso modo, se non forse ancor di più, di quelli elettivi e rappresentativi.

Roger Abravanel dialoga con Lorenzo Castellani. Modera Lucrezia Ranieri

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 12.00 – Sala 1 

Afghanistan: la tomba degli Imperi

Poco prima dell’11 settembre 2001, Francesco Semprini, inviato a New York e autore del libro “Twenty” appena uscito per Signs Book, decide di recarsi a New York. Vive in presa diretta i tragici eventi di quel martedì di fine estate, dinanzi ai quali non ripiega facendo retromarcia verso l’Italia e la sua Roma; decide, piuttosto, di rimanere negli Stati Uniti maturando la convinzione di diventare un moderno narratore. L’11 settembre del 2021 è in Afghanistan, per raccontare in presa diretta com’è cambiato il mondo vent’anni dopo l’attacco alle torri gemelle.

Sebastiano Caputo dialoga con Francesco Semprini

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 15.00 – Sala 1

Conferenza “Quando il potere uccide: da Enrico Mattei ad Aldo Moro”

L’Italia del dopo-guerra è un paese a sovranità limitata, al centro di una articolata strategia volta a incardinare l’Italia nel blocco occidentale. I garanti di questo assetto internazionale non hanno esitato ad eliminare chi rivendicava per il nostro paese un maggiore attivismo geopolitico, sviluppando una politica autonoma e tesa al perseguimento dell’interesse nazionale. Dimostrando che, se necessario, il potere uccide.

Federico Mosso dialoga con Stefania Limiti. Modera Sebastiano Ramilli

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 15.30 – Sala 2

Conferenza “La grande letteratura di viaggio” (A cura di Edizioni Settecolori)

L’India di Kipling, il Tibet del Grande gioco, il Medio Oriente di Lawrence d’Arabia. Tre grandi scrittori-viaggiatori, Peter Hopkirk, Peter Fleming, Victoria Ocampo hanno raccontato nei loro libri la scoperta dell’altro da sé: geografico, culturale, ideologico e sentimentale.

Stenio Solinas dialoga con Fabrizio Bagatti. Modera Davide Brullo

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 16.15 – Sala 1

Confessione di Filippo Ceccarelli: La letteratura del potere

Per Filippo Ceccarelli, scrittore e giornalista, autore di uno sterminato archivio sulla politica italiana donato nel 2015 alla Biblioteca della Camera dei Deputati, il potere è per sua natura invano. Il Potere in Italia da De Gasperi a questi qua (Feltrinelli), meraviglioso racconto tribale di quasi mille pagine che ripercorre le vicende e le disavventure delle varie tribù politiche italiane che hanno maneggiato il potere, prediligendo però sempre la dimensione umana, a volte tragica, spesso grottesca, alla rilevanza immediatamente politica. E quindi maschere, idiosincrasie, stili di vita, aneddoti, costumi…

Francesco Melchionda dialoga con Filippo Ceccarelli

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 15.45 – Chiesa di Sant’Agostino

A colloquio con Tano Pisano

Tano Pisano, eclettico artista che ha scelto Pietrasanta come sua fucina, presenta le sue opere e la mostra allestita in concomitanza con Libropolis all’interno del Chiostro di Sant’Agostino.

Alessandro Mosti dialoga con Tano Pisano

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 16.15 – Chiesa di Sant’Agostino

Conferenza “Il conflitto nell’epoca della tecno-democrazia”.

Nel XXI secolo stiamo assistendo a nuove forme di conflittualità politica: Occupy Wall Street negli Stati Uniti, gli indignados in Spagna, i Forconi in Italia e i Gillet Gialli in Francia, movimenti diversi per rivendicazioni, ma accomunati da alcuni tratti essenziali: si tratta di movimenti che sorgono spontaneamente in reazione ad un determinato stato di cose, senza una strategia di lotta e una espressa volontà di mediare e contrattare: sono gli esclusi, gli scontenti, gli indignati, privati di qualunque rappresentanza nel circuito democratico, e quindi, impossibilitati a raggiungere un risultato. Il velleitarismo dei nuovi movimenti di protesta, la crisi della politica, il rafforzamento dei poteri non elettivi, tratteggiano le linee di fondo di una società solo formalmente democratica, con l’esclusione dei molti ad esclusivo vantaggio dei pochi. In questo scenario, resta una sola domanda: che fare?

Paolo Ercolani dialoga con Nadia Urbinati. Modera Lorenzo Vitelli 

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 16.45 – Sala 2

Presentazione del libro Prepotere. Le forme del deep state italiano (Eclettica Edizioni)

Esiste un Deep State in Italia? La risposta è sì. Questo libro si offre come uno spunto di riflessione sul modo in cui agisce il deep state in Italia. Il prepotere composto dalle élites sovrastatali e dai poteri oligarchici è riuscito a infiltrarsi in tutti i settori strategici più importanti d’Italia: dalla finanza, alla stampa, dalle infrastrutture, alla sanità per arrivare alla politica.

Flaminia Camilletti dialoga con Camilla Conti. Modera Alessandro Amorese

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 17.45 – Sala 1

Presentazione del libro “Dopo il neo-liberismo”.

Quale potrebbe essere l’esito del tormentato processo di transizione che stiamo vivendo? Quale blocco sociale si dovrebbe o potrebbe costruire per marciare verso una civiltà postcapitalista? Quali forme dovrebbe o potrebbe assumere il socialismo del XXI secolo? Dopo il tramonto dell’egemonia americana ci aspettano la rivoluzione o il caos sistemico? Quali idee per una nuova alleanza tra ambientalismo e socialismo? Perché rivendicare la sovranità nazionale non implica regredire ai nazionalismi del secolo scorso?

Alessio Mannino dialoga con Andrea Zhok, Carlo Formenti. Modera Prof. Carlo Paolini

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 18.00 – Sala 2

Conferenza “Barbaro, beduino, antimoderno, teppista, anarchico. Gian Ruggero Manzoni senza freni”

Poeta, artista, romanziere, agitatore culturale, agente dei servizi. Gian Ruggero Manzoni sta nel cuore della contraddizione, è una pietra dello scandalo. Tra i remoti maestri di oggi, abita nella fitta provincia romagnola. Tra le tante cose, ha partecipato al “Marzo Bolognese” del 1977, è stato al fianco di Pier Vittorio Tondelli e Andrea Pazienza, era a Belgrado quando fu ucciso “Arkan” la Tigre, ha lavorato con Keith Haring e Mimmo Paladino, ha partecipato a una Biennale di molti anni fa, ha tradotto la Genesi e l’Esodo, va in giro con l’Harley, conosce la Cabbala, ha studiato i nichilisti russi, forse è un alchimista. Alcuni dicono che sia violento, lui che è un pantofolaio. Di lui si può parlare in ogni modo – con lui si può parlare di tutto – dirà ciò che gli pare.

Gian Ruggero Manzoni dialoga con Davide Brullo. Modera Giacomo Alessandrini

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________ 

Ore 18.00 – Chiesa di Sant’Agostino

Conferenza “Proteggere i dati: sul predominio dei giganti della tecnologia”

Lo strapotere dei giganti della rete è ormai un fatto pacifico amplificato dall’attuale emergenza sanitaria. Gli effetti dell’enorme potere acquisito dalle big tech deve essere analizzato sotto un duplice profilo: quello geopolitico, caratterizzato dal dominio americano, dalla sfida cinese e dalla guerriglia russa, e quello giurdico, in cui la rete, nuovo “grande spazio” di schmittiana memoria, necessita di un regolatore attento ed esigente.

Guido Scorza dialoga con Dario Fabbri. Modera Alessandro Mosti

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto.

___________________________

Ore 18.45 – Sala 1

Presentazione del libro “L’era della suscettibilità” (Marsilio Editore)

Basta un niente: una canzone di cinquant’anni fa, un film ambientato a metà dell’Ottocento, una battuta di oggi – eccola che arriva, l’indignazione di giornata, passatempo mondiale, monopolizzatrice delle conversazioni e degli umori. Ogni mattina l’essere umano contemporaneo si sveglia e sa che, al mercato degli scandali passeggeri, troverà un offeso fresco di giornata, una nuova angolazione filosofica del diritto alla suscettibilità, un Robespierre della settimana. In altri secoli erano occasionale damnatio memoriae e ora sono quotidiana cancel culture.

Francesca Pellas dialoga con Guia Soncini

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________ 

Ore 18.45 – Sala 1

Conferenza: “La ricostruzione del soggiorno a Pietrasanta di uno dei più grandi artisti del Novecento: Amedeo Modigliani”

A ottobre 2020 nei Quaderni “Edizioni Museo Ugo Guidi” è uscito “Modigliani a Pietrasanta” con i dettagli dell’avvincente vicenda storica che lega il nome di Modigliani alla Versilia e alle Alpi Apuane nel segno dell’amore per la scultura ed il marmo. Amedeo Modigliani nella sua prima parte della carriera si presentava come scultore e spesso ritroviamo nelle varie biografie edite il suo soggiorno-studio presso Carrara(MS) e le Alpi Apuane, ma in realtà l‘artista ebbe come base la cittadina di Pietrasanta(LU). Dopo le ultime ricerche di Lorenzo Belli si può cominciare a supporre che il grande artista abbia iniziato a scolpire a Pietrasanta dove ha soggiornato nel 1902 e dove è tornato successivamente nel 1913 per confrontarsi con il marmo e con l’idea di risolvere con la scultura la contraddizione linea-volume e forse aprire uno studio tutto suo.

Alessandro Romanini dialoga con Lorenzo Belli

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

Ore 21 – Chiesa di Sant’Agostino

Presentazione del libro “Il Sistema. Potere, politica, affari: storia segreta della magistratura italiana”

Il caso editoriale dell’anno. Un viaggio sconvolgente nelle meccaniche profonde della magistratura italiana. La dimostrazione di come un potere costituito può deviare rispetto alla funzione che gli è stata istituzionalmente assegnata, esautorando di fatto gli altri poteri dello stato. Il racconto, crudo e senza veli, di uno dei fronti su cui si consuma lo scontro tra tecnica e politica.

Alessandro Sallusti dialoga con Lorenzo Castellani. Modera Alessandro Mosti

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

 

Domenica 10 ottobre

Ore 09.45 – Sala 2

Presentazione del libro “La rigenerazione del bene comune” (LEF)

L’inquinamento delle acque, dell’aria e della terra, il cambiamento climatico sono effetti della privatizzazione di beni comuni essenziali che i poteri pubblici non hanno potuto o voluto custodire e proteggere. Non basta più smettere di inquinare, occorre rigenerare. Si tratta di scoprire l’anima comune, in forza della quale superare vecchie lotte ideologiche e politiche, rancori, antipatie, torti. Di fronte all’emergenza occorre andare oltre, perché tutto è interconnesso. Questo libro indica finalità e obbiettivi, secondo il proverbio per cui “è meglio sapere dove bisogna andare senza sapere come, che sapere come senza sapere dove”.

Interviene Giannozzo Pucci

Se hai la Libropolis Card, prenota qui il tuo posto. 

___________________________

 Ore 10.45 – Sala 1

Presentazione del libro “Fake people” (a cura di Codice Edizioni)

Su internet la probabilità di incontrare un profilo fasullo è altissima: c’è chi nasconde la propria identità o si spaccia per qualcun altro, e poi ci sono i social bot, programmi automatici in grado di imitare il comportamento degli umani senza destare sospetti. Viola Bachini e Maurizio Tesconi raccontano questo variegato universo: dal bot diventato razzista in ventiquattr’ore ai troll della campagna elettorale statunitense fino ai finti seguaci dei politici di casa nostra, passando per la truffa dell’algoritmo che fece schizzare alle stelle le azioni di un’azienda fantasma.

Michela Perrone dialoga con Viola Bachini e Maurizio Tesconi

___________________________

Ore 11.00 – Sala 2

Presentazione del libro: Un destino Manifesto? Mito e realtà degli Stati Uniti (a cura di Il Cerchio)

Interviene Adolfo Morganti

___________________________

Ore 11.30 – Chiesa dell’Annunziata

Conferenza “Il silenzio del cosmo. Ecologia ed ecologismi” (a cura di G.R.E.C.E. Italia e di Arktos Edizioni)

Transizione ecologica, green economy, sviluppo sostenibile: le nuove parole d’ordine della politica echeggiano tra tg e think tank. Ma di cosa parliamo davvero quando parliamo di ecologia? È questo il fulcro della prima riflessione collettiva del Grece Italia. Oltre il “gretismo” e gli equivoci del negazionismo climatico, alle radici del rapporto tra l’uomo e la terra.

Eduardo Zarelli dialoga con Giannozzo Pucci. Modera Andrea Scarabelli

___________________________

Ore 12.00 – Sala 1

Presentazione del libro “Guerra civile e dintorni: un enigma teorico” (a cura di Settecolori)

Due testi a confronto, Guerra civile e ordine politico, di Alessandro Colombo (Laterza), Il questionario, di Ernst von Salomon (Edizioni Settecolori), diversissimi fra loro – un saggio di polemologia il primo, un’autobiografia in forma di memoir il secondo – per interrogarsi su un’esperienza centrale, eppure rimossa, nella storia europea (e italiana). 

Alessandro Colombo dialoga con Stenio Solinas. Modera Alessandro Mosti

___________________________

Ore 12.15 – Sala 2

Presentazione del libro “Il conflitto costituente. Da Platone a Machiavelli” (a cura di Mimesis Edizioni)

Un saggio che tratteggia un percorso storico-concettuale nel pensiero di Machiavelli, facendo emergere il carattere costituente del conflitto, che è l’essenza primaria dell’ordinamento politico. Se il progetto di Platone identificava nella Repubblica ideale il fine per superare la guerra civile tra Sparta e Atene, per Machiavelli è lo Stato l’idea regolativa da conseguire per contrastare la disunità della penisola italica e liberarla dal “barbaro dominio” straniero.

Lorenzo Castellani dialoga con Edoardo Dallari

___________________________ 

Ore 15.00 – Sala 1

Il gioco del mondo 

La geopolitica, in quanto analisi di specifici conflitti di potere in spazi determinati, presuppone di rispondere alla domanda cardinale: «Dov’è il potere?». Domanda essenziale per comprendere dove si decidono strategie e tattiche delle potenze. Al di là delle maree e delle secche della politica. Con Dario Fabbri, tra i più stimati e apprezzati analisti italiani, analizzeremo gli “stati profondi” delle grandi potenze, per capire davvero dove si annida il Potere.

Sebastiano Caputo dialoga con Dario Fabbri

___________________________

Ore 15.30 – Sala 2

Presentazione del libro Nietzsche e l’Islam (a cura di Mimesis)

Nietzsche in Paradiso è manifesto per l’Islam che spesso si rifugia nell’Oriente, e possibilità nuova per l’Occidente logorato dallo scontro di civiltà. Non sono aneddoti, ma esempi di una via sempre presente tra Islam e Occidente, che non è ancora stata raccontata. Francesca Bocca-Aldaqre ha voluto farlo rivelando le insospettabili eco culturali nell’immaginazione occidentale.

Giacomo Maria Arrigo dialoga con Francesca Bocca-Aldaqre

___________________________

Ore 16.15 – Sala 1

Conferenza “La Russia dopo Putin”

L’avvento al potere di Vladimir Putin ha consentito alla Russia di riappropriarsi del suo ruolo storico, tornando ad essere attore essenziale del Grande Gioco per il primato Globale. Dopo oltre 20 anni, l’esperienza politica del Presidente russo si avvia alla conclusione: quali scenari per la Russia?

Alessandra D’Arrigo dialoga con Orietta Moscatelli. Modera Andrea Muratore

__________________________

Ore 16.30 – Chiesa dell’Annunziata

Conferenza “Il transumanesimo è la religione del futuro: dalle missioni spaziali di Elon Musk ai sensori di Neuralink”

Potenziamento delle capacità psico-fisiche, eliminazione della sofferenza, sconfitta dell’invecchiamento e della morte. Questi sono i tre cardini del transumanesimo, movimento intellettuale-filosofico che si pone come obiettivo il raggiungimento dell’immortalità per mezzo della tecnologia. Tuttavia, come nota il filosofo francese Hadjadj, un transumanesimo di cui l’uomo sarebbe il produttore non è affatto tale, giacché “esso non si volge verso l’al di là dell’umano, ma verso l’al di qua, riducendo l’uomo ad un oggetto tecnico performante”. Proprio come l’uomo bionico di Google, prossimamente made in Silicon Valley, ultimo prodotto della hybris 2.0.

Paolo Ercolani dialoga con Nicoletta Iacobacci. Modera Lorenzo Vitelli.

___________________________

Ore 16.45 Sala 2

Presentazione del libro Presentazione del libro “Racconti di viaggi, geografie, storie e cose” (a cura di Sandro Teti)

Una serie di racconti che sono viaggi del pensiero attraverso geografie, storie, dimensioni sfumate e tempi di altre età. Il tono surreale, l’ironia e l’intreccio, combinati in una scrittura abile e cristallina, diventano in essi il pretesto per un richiamo alla riflessione sulle realtà della vita. Tuttavia, nelle trame di questi racconti prevale pure la simbologia di certe immagini che solo apparentemente sono criptiche e misteriose perché, invece, sono il costante filo conduttore che guida al senso ultimo delle irriducibili concretezze del quotidiano.

Marco Giandomenica dialoga con Vittorio Russo

___________________________

Ore 17.30 – Sala 1

Nei bassifondi dell’immensità (a cura di Edizioni La Vela)

Juri Camisasca è un musicista, interprete, autore di canzoni, amico e stretto collaboratore di Franco Battiato. Basterebbero le sue canzoni, animate da un ammirevole spinta metafisica, a renderlo personaggio meritevole di attenzione e ammirazione. Ma Camisasca è anche e soprattutto un ricercatore spirituale che utilizza la sua esistenza per celebrare il mistero e la gioia della vita.

Juri Camisasca dialoga con Davide Brullo. Modera Giacomo Alessandrini.

___________________________

Ore 18.30 – Sala 2

Presentazione del libro “1983: operazione Budapest”

1983: una banda di criminali emiliani trafuga sette capolavori del Rinascimento italiano dal Museo di Belle arti di Budapest. L’invulnerabilità del granitico e apparentemente inespugnabile sistema di Oltrecortina viene clamorosamente violata. Molto tempo dopo si saprà che servizi segreti, politica e criminalità hanno svolto un ruolo determinante in questa vicenda. Ma cosa si nasconde dietro il “furto del secolo”?

Gilberto Martinelli dialoga con Nicoletta Iacobacci. Modera Sandro Teti

___________________________

Ore 18.30 – Chiesa dell’Annunziata

Presentazione del libro “Viaggio fra gli obbedienti” (La Nave di teseo)

Questo libro non è un trattato sull’obbedienza. Né un nuovo “discorso sulla servitù volontaria”, che piega gli uomini sotto qualsiasi legge. Ma piuttosto un diario di viaggio, arioso e curioso, che tocca tempi e luoghi diversi: voti monastici, doveri militari, vincoli di partito, fedeltà costituzionali. E giunge fino all’oggi, al nostro trepido vagare nell’occasionalismo delle prescrizioni mediche. Stagioni lontane e vicine sono percorse da Natalino Irti, con lo sguardo sempre volto all’irripetibile singolarità dell’atto di obbedienza, quando l’individuo ascolta, interroga sé stesso, scioglie il dubbio, e infine decide per il sì o il no. La sua volontà è il giudice di ultima istanza.

Carlos D’Ercole dialoga con Natalino Irti 

EDIZIONI PRECEDENTI

I programmi delle edizioni storiche di Libropolis, per scoprie cosa siamo stati e dove andremo nel futuro. 

Scarica il PDF del programma 2020

Scarica il PDF del programma 2019

Scarica il PDF del programma 2018

Scarica il PDF del programma 2017